Tempo di lettura: 9 minutiUltimo aggiornamento: 18 Marzo 2020

Sono molto in difficoltà. Volevo scrivere un articolo con un po’ di posti da visitare in italia che fossero davvero bellissimissimi, ma mi sono trovata nel più totale imbarazzo della scelta. Anche pescando solo tra i più bei luoghi della Penisola visti personalmente, quindi escludendo una serie di meraviglie che non abbiamo ancora avuto la gioia di vedere con i nostri occhi, il problema è rimasto. E bello grosso!

Risultato: sono passata dai 10 posti da visitare in italia a 20. E nonostante il raddoppio, questa lista rimane solo uno spunto che sicuramente allungheremo… con molto piacere. Aiutaci anche tu a incicciottarla suggerendoci nei commenti i tuoi luoghi del cuore!

Cappella della Vitaleta

Consapevole di ciò, chiedo scusa a tutti i meravigliosi posti che non ho inserito qui pur avendoli visitati. E a quelli non ancora visitati. Ci saranno altre occasioni per parlarne!

Posti da visitare in Italia: il Nord

1. Tre cime di Lavaredo – Dolomiti (Trentino Alto Adige)

Le Tre cime di Lavaredo sono un immenso spettacolo che credo smuova qualcosa dentro un po’ a tutti. Anche chi ama il mare e solo il mare, non può rimanere indifferente quanto meno al senso di grandiosità e potenza che queste montagne aguzze emanano da ogni roccia. Anche se poi non ci metterebbe mai piede.

Le tre dita allineate e protese verso il cielo hanno un nome: la Cima Grande, che raggiunge i 2999 m, la Cima Ovest con i suoi 2973 m e la Cima Piccola con ‘solo’ 2857 m.

posti da vedere in Italia
Foto Pietro Rampazzo – Unsplash

Per me sono un ricordo abbastanza lontano nel tempo, dato che le ho viste in occasione di un campo scuola a Dobbiaco quando andavo alle medie. Direi che è ora di rinfrescare con una nuova sortita, che dici?

2. Venezia e Burano (Veneto)

Tra i più bei luoghi da visitare in Italia non può certo mancare Venezia, meraviglia culturale e architettonica ma anche paesaggistica con il suo arcipelago. Secondo me, infatti, Murano, Burano e Torcello sono d’obbligo quando si programma un viaggio nella Serenissima.

Ponte dei Sospiri Venezia

Venezia è ricchissima di tesori culturali, e le sue stesse calli, i ponticelli e i canali da soli basterebbero per riempire giorni e giorni alla sua esplorazione. Ma se hai poco tempo, con un itinerario ben studiato come quello che ti proponiamo noi, puoi scoprire già molto in un giorno, fermo restando che più stai più è meglio!

Venezia in un giorno, missione NON impossibile

3. Regione dei Laghi (Lombardia)

Anche l’Italia ha la sua ‘regione dei laghi‘. Tutto lo Stivale è pieno di laghi magnifici, ma i più famosi e spettacolari sono quelli lombardi. Il Lago Maggiore onestamente mi manca, ma quando ero adolescente andai sul Lago di Garda e ancora mi ricordo la bellezza dei suoi paesaggi, i colori dell’acqua e i fiori rossi e rosa che facevano da cornice alle sue sponde.

Visitammo anche il Lago di Como, quello dei Promessi Sposi del Manzoni, di cui mi sono rimaste impresse le magnifiche ville che punteggiano le sue rive. Una in particolare, celestina e bianca, mi attirò su tutte, mi sono sempre chiesta chi ci viva. Da qualche parte ho ancora una foto che scattai da lontano… in analogico!

posti da visitare in italia Lago d'Iseo

Più recentemente siamo stati al Lago d’Iseo, meno di moda degli altri ma meraviglioso, come meravigliosa è Montisola, la più grande isola lacustre d’Europa, che affiora dalle sue acque. Ci siamo stati in occasione dell’opera di Christo ‘Floating Piers’. L’artista aveva creato una passerella galleggiante che ci ha consentito di camminare sul lago. Un’emozione pazzesca che rimarrà scolpita nei nostri ricordi, anche per la rigogliosa bellezza del paesaggio.

4. Le Cinque terre (Liguria)

Monterosso al mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Ovvero le famose Cinque Terre, cinque borghi coloratissimi che tutto il mondo vorrebbe avere e che solo qui potevano esistere. Qui in Liguria, coi suoi paesaggi tosti, rocciosi, in lotta col mare. E con una storia altrettanto tosta che ha regalato a questi minuscoli borghi marinari un’atmosfera inconfondibile e super pittoresca in ogni stagione.

Manarola

5. Trieste (Friuli Venezia Giulia)

Trieste è una città di frontiera riservata, elegante eppure cosmopolita e vivace. Tantissime le cose da vedere, con la stupenda Piazza dell’Unità, i caffè storici, il castello e la cattedrale. Anche i dintorni non vanno trascurati, dal meraviglioso Castello di Miramare alla Grotta del Gigante. E poi è molto vicina alla Slovenia, che offre parecchie altre cose mirabolanti… ma qui parliamo dell’Italia!

canal grande trieste

Posti da visitare in Italia: il Centro

6. Crete senesi e Val d’Orcia (Toscana)

Come un po’ tutta Italia, anche la Toscana ti getta nell’imbarazzo della scelta dei posti visitare. Basta che pensi ai tantissimi borghi, alle terme e ovviamente a Firenze, scrigno di tesori artistici e mangerecci da frequentare approfonditamente almeno una volta nella vita (meglio se di più però).

Oggi abbiamo scelto qualcosa di più paesaggistico: le crete senesi e la Val d’Orcia. Per vedere le prime, con le loro dolci colline ondulate e argillose, devi percorrere la via Lauretana come ti abbiamo spiegato nell’articolo in cui ti raccontiamo la nostra esperienza on the road in questa parte di Toscana.

posti da visitare in Italia crete senesi

La provinciale scorre sinuosa in una terra ricca di fascino, vasta, con alberi e poderi solitari, specchi d’acqua, filari di cipressi, colori tra il grigio lunare e il verde brillante, borghi. Non a caso la copertina del nostro facebook è proprio una foto scattata su questa strada.

La Val d’Orcia è un altro must, non lontano dalle crete senesi. Anche qui le colline sono dolci gobbe che ammorbidiscono il paesaggio, mentre i cipressi che le punteggiano sembrano messi lì per farti fondere la macchina fotografica.

E poi ci sono borghi meravigliosi (Pienza, Bagno Vignoni, San Quirico) e chicche superalative come la cappella della Madonna di Vitaleta. Memorabile star di Instagram.

Madonna di Vitaleta Val d'Orcia

7. Rocca Calascio (Abruzzo)

Rocca Calascio, a 1460 metri d’altezza, è un luogo di una bellezza struggente. Il borghetto è molto carino ma il protagonista è il castello. Reso immortale da quel gran film che è Ladyhawke, unisce grandiosità e romanticismo a un panorama selvaggio e potentissimo. Da lì infatti la vista spazia fino all’altopiano di Campo Imperatore, alla Majella e al Sirente.

posti da visitare in Italia Rocca di Calascio
Un eccellente punto d’osservazione

Meraviglia nella meraviglia, sulla strada per arrivare al castello l’ottogonale chiesa di Santa Maria della Pietà ti lascia senza parole (è quella nella copertina di questo articolo).

8. Grotte di Frasassi e tempio di Valadier (Marche)

Andare nelle viscere della montagna a scoprire le Grotte di Frasassi è un modo diverso per scoprire in profondità (ah-ah-ah) la nostra bella Italia. Il percorso turistico è lungo 1500 metri e sicuramente non lo dimenticherai: si tratta di un mondo a cui non siamo abituati e ogni volta vedere le formazioni delle stalattiti e delle stalagmiti è affascinante, da rimanere a bocca aperta e tornare un po’ bambini. Anche se non è la prima volta che entri in una grotta: ogni volta è diverso e sorprendente.

Grotte di Frasassi
Grotte di Frasassi, le candeline

Vicinissimo alle Grotte di Frasassi (a 500 metri) c’è poi un luogo forse poco conosciuto ma di enorme suggestione: il Tempio di Valadier, contenuto in una gigantesca cavità della montagna. Non penso ce ne siano tanti simili in giro per il Mondo! L’accoppiata con le Grotte è d’obbligo!

Tempio di Valadier

9. Tivoli (Lazio)

Tivoli è una cittadina alle porte di Roma, che vanta dei tesori di cui come italiani dobbiamo andare orgogliosissimi. Secondo me, chi viene a visitare la capitale dovrebbe vedere anche a Tivoli e Villa Adriana, Villa d’Este (entrambe Patrimonio Unesco) e Villa Gregoriana. La prima, ricca testimonianza dei fasti romani. La seconda, un trionfo di fontane barocche, giochi d’acqua e fiori. La terza, unisce natura e cultura in uno dei parchi più belli d’Italia, capolavoro d’ingegneria idraulica.

La fontana del Nettuno
La fontana del Nettuno

10. Roma (Lazio)

Roma è imprescindibile. Qualunque cosa tu cerchi, qui la trovi. Arte ovviamente, da quella antica a quella contemporanea fino alla street art. Buon cibo, luoghi suggestivi e instagrammabili, posti insoliti, architetture moderne, parchi naturali che custodiscono al loro interno anche acquedotti romani o teatri… insomma anche per noi che ci viviamo è impossibile conoscerla veramente. Ma qualunque sia ciò che decidi di scoprire nel tempo a tua disposizione, rimarrai affascinato.

posti da visitare in Italia Roma

Poi ovviamente abbiamo anche gravi problemi sui servizi pubblici, ma l’atmosfera, la luce, le architetture, le strade e il mood di Roma sono oltre tutto ciò. Comunque sarebbe bello se le cose funzionassero…

Posti da visitare in Italia: il Sud

11. Costiera amalfitana e sorrentina (Campania)

Ok qui sto un po’ barando perché cito insieme due favolosi posti da visitare in Italia: la costiera amalfitana e la costiera sorrentina, che d’altronde sono i due versanti della penisola sorrentina. Un luogo di una bellezza inenarrabile, che tutto il mondo ci invidia ma che tiè, abbiamo noi. Amalfi, Positano, Sorrento… tra storia, natura, mare, sole, profumo di limoni e cibo spettacolare, un giro da queste parti è una gioia della vita! E non ho menzionato le isole come Ischia e Procida…

Pino Villa Rufolo
Pino Villa Rufolo

12. Capri (Campania)

Ma Capri per forza di cose devo inserirla nella lista dei più bei posti da visitare in Italia. Capri, l’isola delle delizie, che ti commuove per la bellezza dei suoi paesaggi. E, per quanto mi riguarda, per il suo cibo, paradisiaco: caprese di mozzarella e caprese torta, limoncello solo per dire le cose più imperdibili.

Il panorama più spettacolare è sui faraglioni, le tre formazioni rocciose che emergono dalle acque nei pressi dalla costa isolana, ormai ultra pop.

Cosa vedere a Capri panorama
Uno dei tanti panorami pazzeschi di Capri. Quale sarà il tuo preferito?

Come se non bastasse, Capri ha anche altre meraviglie. La Grotta Azzurra da sola vale la visita sull’isola, un sogno blu reso veramente unico al mondo dai pittoreschi canti dei barcaioli napoletani che ti fanno fare il giro all’interno.

13. Polignano a mare (Puglia)

Diciamo Polignano a mare ma sarebbero davvero tante le cose da segnalare in Puglia. Polignano, con le sue case letteralmente a strapiombo sul mare, con la sua iconica spiaggia di Cala Porto (meravigliosa proprio come si vede in foto), con le sue balconate panoramiche, con le poesie che riempiono il centro storico… è senza dubbio uno dei best posti da visitare in Italia. Non te ne pentirai nemmeno in inverno, come ti abbiamo raccontato nell’articolo dedicato alla nostra sortita a Polignano in pieno novembre.

posti da visitare in Italia Polignano a mare

14. Matera (Basilicata)

Matera, fulgido esempio dell’arte italiana di rinascere e non arrendersi mai, è passata dall’essere ‘Vergogna d’Italia’ per le misere condizioni di vita degli anni ’50 e ’60 a essere orgogliosa Capitale europea della Cultura nel 2019 e meta gettonata con il suo nuovo volto pulito, vivace, storico e innovativo allo stesso tempo. Pochi posti al mondo sono più storici di Matera, terza città più vecchia della storia umana.

Trovarsi ad ammirare i Sassi da uno dei tanti belvedere è un’esperienza emozionante di cui non dovresti privarti. Tra l’altro sembra di guardare Aleppo, che non a caso è il secondo insediamento umano dalla nascita del Pianeta, ovviamente prima che questa venisse praticamente rasa al suolo durante la guerra che sta affliggendo la Siria. Insomma, Matera sembra tutto un altro mondo.

posti da visitare in Italia Matera

Ps in Basilicata puoi anche darti all’avventura con il Ponte alla Luna: noi ci siamo divertiti tantissimo!

15. Tropea (Calabria)

Abbarbicata a 60 metri su un promontorio a strapiombo sul mare e fondata niente meno che da Ercole, Tropea è un gioiellino, la ‘Perla del Tirreno’. Sia per il paese, delizioso con i suoi palazzi nobiliari, i santuari e le storiche cisterne per il grano, sia perché domina un mare semplicemente meraviglioso. Allontanandosi un po’, a 11 km, c’è anche il famosissimo e affollatissimo Capo Vaticano, dove in agosto non riuscii a trovare parcheggio e la cosa ancora non m’è andata giù. D’altra parte questo tratto di litorale, che parte da Pizzo Calabro, è soprannominato ‘Costa degli Dei’ per le sue attrattive naturalistiche. Non male, no?

Foto Amelie & Niklas Ohlrogge – Unsplash

Posti da visitare in Italia: le isole

16. Arcipelago della Maddalena (Sardegna)

L’arcipelago della Maddalena è un paradiso naturalistico di mare smeraldo, cale e calette, boschi e formazioni rocciose dalle forme più incredibili. Tra le isole che spiccano c’è Budelli con la sua spiaggia rosa, ormai chiusa al pubblico perché la gente si portava a casa la sabbia, e Caprera, dove Garibaldi visse più di 20 anni e dove morì. Oggi c’è un Museo a omaggiare l’avventuriero che contribuì alla creazione dell’Italia: il Compendio garibaldino.

posti da visitare in italia

L’isola offre scorci indimenticabili con le sue rocce di granito rosa, la sua macchia mediterranea e le sue calette da sogno, tra tutte la ‘Tahiti sarda‘, al secolo Cala Coticcio. Ci si arriva solo via mare o tramite un sentiero lunghino e non agevolissimo che si snoda nella natura. Ma non preoccuparti è fattibilissimo, anzi pure troppo: la spiaggia, piccolina, in alta stagione è molto affollata nonostante parecchie persone si allunghino nelle calette adiacenti in cerca di spazio.

17. Valle dei Templi (Sicilia)

La Valle dei Templi di Agrigento ci riconnette con la storia antica e con la bellezza del paesaggio, per quanto deturpato dalle costruzioni abusive. Il ‘pezzo’ più iconico del Parco archeologico è il Tempio della Concordia, risalente al VI-II sec a.C. e perfettamente conservato in modo quasi miracoloso. Ma ci sono ben 13 templi, 3 santuari e una marea di altre cose in questa valle dove il passato, che è anche il nostro passato, emerge dalle nebbie del tempo affinché noi possiamo goderne.

Valle dei Templi

In ogni caso, il Tempio della Concordia che si staglia fiero e antico contro il cielo è un’immagine simbolo della nostra bella Italia.

18. Isole Eolie (Sicilia)

Le Isole Eolie sono sette e sono di origine vulcanica, come ben sa Federico che, in vacanza, si è trovato a salire sul vulcano a Vulcano con le Superga. Ebbene, fa’ tesoro della sua esperienza: rischi la liquefazione delle scarpe! A parte questo, è un’esperienza caldamente (ah ah) consigliata per vedere un panorama totalmente diverso dal solito.

Le Eolie, ventose e assolate, hanno mantenuto molto vive le tradizioni e i costumi, in un mix di sicilianità e carattere molto personale. Tra mare, trekking, relax o avventura, sono tra i posti più belli d’Italia. Ti dicono niente i nomi di Panarea, Vulcano, Lipari, Salina, Stromboli, Alicudi e Filicudi?

Anche in questo caso, le foto in nostro possesso risalgono all’era dell’analogico ma soprattutto… dove saranno finite?

Foto Andrea Campagna – Unsplash

20. Arcipelago pontino (Lazio)

Anch’esso di natura vulcanica e meno noto di tanti altri ma di grande valore, l’arcipelago pontino è a poca distanza da Roma. Proprio per questo quando l’ho scoperto mi sono stupita: è così a portata di mano dalla capitale e da una costa molto sfruttata eppure è così spettacolare e a tratti incontaminato? Sì!

L’Isola principale, Ponza, è famosa non solo per la sua bellezza di tutto rispetto ma anche per la movida che un mese all’anno intasa vivacizza le sue strade e le sue spiagge, e il suo gettonato porto. Isole come Palmarola o Ventotene poi sono dei veri paradisi con un’acqua di colore profondo e maggiore riservatezza.

posti da visitare in Italia Circeo

Ed eccoci giunti alla fine! Com’è ovvio abbiamo tralasciato tanti pesi massimi come Palermo, Napoli, Milano, Torino, Bologna, ma anche borghi, località balneari, località montane, parchi e foreste che riempiono gran parte del nostro territorio…  e tantissima altra roba. Siamo contenti perché vuol dire che viviamo in un Paese stupendo e variegato. Ci sentiamo molto grati e fortunati per questo.

E tu? Segnalaci i tuoi posti del cuore!

Al prossimo viaggio!

Simona

pinterest

Autore del post: Simona

Viaggiatrice seriale, ha piazzato una bandierina in ogni angolo di mondo, ma da buona perfezionista qual è vuol continuare a mettere bandierine, facendo impallidire l’Emilio Fede di berlusconiana memoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.