Tempo di lettura: 6 minutiUltimo aggiornamento: 26 Febbraio 2020

Viaggiare è un’emozione o le emozioni aiutano a viaggiare meglio? Difficile dirlo, ma di certo provare emozioni in viaggio è il motore che ci spinge a partire. Adrenaliniche o rilassanti, romantiche o spartane, meditative o vivaci, in fondo sono proprio loro quello che cerchiamo no?

Abbiamo anche pensato che ogni stato d’animo è associato a un colore e che spesso i luoghi hanno una nuance predominante che ce li ricorda, perciò oggi vogliamo divertirci un po’ insieme a te e abbinare a ogni sfumatura un viaggio. Così, come scusa e spunto per partire. Iniziamo!

1. Blu

Il Blu è un colore rilassante, che evoca pace e tranquillità. È il cielo, l’infinito, la grande profondità del mare.

Ovviamente le mete ‘blu’ possono essere tantissime, a cominciare da tutte quelle balneari! Ma noi invece ti suggeriamo una città. Chefchaouen, l’ormai famosissima perla blu del Marocco, ha le case interamente dipinte di questo colore, con le relative sfumature.

Gente locale a Chefchaouen
Turisti (che poi è parte del fantastico gruppo con cui abbiamo viaggiato) e vita quotidiana in una stradina della medina. Ti va un succo d’arancia?

Emozioni in viaggio – Chefchaouen

Chefachaouen è un posto dall’estetica particolare, molto instagrammabile e molto fotogenico in generale. Ma è anche un mix di berbero, arabo e andaluso interessante da scoprire. Un mondo un po’ esotico e certamente diverso dal nostro, quindi stimola la curiosità e apre gli orizzonti. Gira per i suoi azzurrissimi vicoli, vivi la medina e assapora lentamente un the marocchino in uno dei tanti locali sulla piazza principale, dominata dalla Grande Moschea.

Per tutto il resto c’è mastertreeaveller, qui:

Chefchaouen è davvero la Perla blu del Marocco?

2. Giallo

Il Giallo è energia, vitalità, dinamismo! È il simbolo della rinascita e della positività, infatti ci piace tantissimo per questo messaggio incoraggiante.

È anche il calore del deserto. Noi ti suggeriamo quello di Boavista, isola spettacolare e ancora non troppo turistica (ma comoda) dell’arcipelago di Capoverde.

Emozioni in viaggio – Boavista

Boavista è praticamente un pezzo di deserto africano buttato in mezzo all’Oceano. Un lembo di terra dalle 1000 sorprese naturalistiche. Le dune sono quello che ho apprezzato di più, anche perché il mare (bellissimo) non è proprio il massimo della balneabilità in quanto è freddo e spesso molto mosso. Il che dall’altro lato lo rende perfetto per il surf e attività simili.

Per tutti noialtri Sole, piscina, deserto, paesaggi indimenticabili. E tante emozioni in viaggio.

Spiagge e dune a Boavista, un pezzo d’Africa in mezzo all’Oceano

3. Verde

Il Verde è il colore dell’armonia e dell’equilibrio, e in Occidente anche dell’abbondanza e del benessere. È il colore della natura e degli alberi, perciò rimanda alla Terra e a tutto quanto è naturale.

Il verde ti fa subito pensare all’Irlanda, anche se è il colore dominante di varie altre mete ricche di emozioni in viaggio: Scozia, Svezia, Slovenia sono solo le prime che mi vengono in mente.

Malin Head

Emozioni in viaggio – Irlanda

L’Irlanda è un’isola dove appagare la tua voglia di natura ma anche di antiche tradizioni e leggende avventurose, di paesini, città dinamiche e birra a volontà! Noi abbiamo girato il Nord e ti assicuro che ci sono tante di quelle cose emozionanti da fare che non ti annoierai mai. Dalla Giant’s Causeway (dove il colore dominante però è il misterioso Nero) al Ponte di corda sospeso, dalla Strada dei Re del Trono di Spade ai pub di Belfast… il tuo cuore ne farà di salti!

Per scoprire il Nord dell’Irlanda, comincia con le 8 cose irrinunciabili e poi segui i link all’interno verso tutte le altre emozioni:

Irlanda, cosa vedere nel nord: 8 posti imperdibili

4. Rosso

Il Rosso è il colore della passione, dell’amore e dell’energia, del potere e della decisione.

Un’emozione in rosso è il viaggio mozzafiato sul Trenino rosso del Bernina, che dalla Lombardia ti porta in Svizzera passando per degli scenari da capogiro dove sono tantissime le attività da svolgere, in ogni stagione.

treno del bernina viadotto elicoidale

Emozioni in viaggio – Trenino del Bernina

Un viaggio sul Trenino rosso è un must-do della vita di ogni viaggiatore, specialmente in inverno quando la neve ammanta e rende scintillante gli scenari montani che si attraversano. Ma in ogni periodo dell’anno le tappe regalano emozioni in viaggio sempre diverse. Le location più belle? Ospizio Bernina, Diavolezza, Morteratsch. E vai di sciata, ciaspolata, camminata, biciclettata, fotografata, strudelata, cioccolatata calda e chi più ne ha più ne metta!

Per organizzare al meglio il tuo viaggio leggi bene la nostra guida supercompleta:

Trenino del Bernina, guida per organizzare un viaggio mozzafiato!

E non perderti l’emozione in viaggio più emozionante di tutte:

Avete mai fatto un bagno (in inverno) tra la neve delle Alpi?

5. Smeraldo

Lo Smeraldo è un colore spirituale, col suo essere a metà tra il blu e il verde. Infonde saggezza e calma.

Questo colore nella mia mente ha soprattuto un nome: Maldive.

 Emozioni in viaggio – Maldive

Veramente devo spiegarti perché devi fare un emozionante viaggio alle Maldive? Ovviamente per il mare, che a dirlo così non rende, sembra una cosa banale e invece ti farà dimenticare qualsiasi altra cosa per i suoi colori, il suo calore, la sua trasparenza. Poi per le spiagge dalle sabbie fini e bianchissime, per le palme verdi e rigogliose, e perché è un posto magico che tutti dovremmo lottare per preservare.

Non è un viaggio economico ma non è nemmeno infattibile. Adesso le guest house stanno prendendo piede, io le ho provate quando non se le filava nessuno e le ho comparate con il resort e la barca tradizionale (provati anche quelli). Ne parliamo dettagliatamente qui:

Le Maldive vere, oltre i ‘soliti’ resort

6. Ocra

L’Ocra è un colore molto particolare, una varietà di giallo che ingloba marrone e oro. È il colore della regalità e della forza.

E quindi dell’Egitto.

Emozioni in viaggio – Egitto

L’Egitto è tante cose ma soprattutto antichi egizi. E quindi Piramidi, Luxor, Abu Simbel e tutti i templi che ci sono rimasti di questa misteriosa e affascinante civiltà. Tutti rigorosamente color ocra, come pure il deserto. Credo sia un viaggio che più di tutti può lasciarti a bocca aperta.

emozio in viaggio in Egitto

7. Bianco

Il Bianco è il colore della purezza e dell’eleganza. Ma anche dell’inizio, quindi la rinascita, la luminosità e la vitalità in contrapposizione al nero e all’oscurità. Infatti simboleggia anche la speranza per il futuro.

Andiamo quindi in un Paese dove il bianco la fa da padrone, almeno in alcune zone: la Grecia.

Grecia Sarakiniko

Emozioni in viaggio – Grecia Cicladi

La Grecia e le sue Cicladi sono candide per definizione: dalle luminose chiesette alle lattee casette fino addirittura a intere scogliere: su tutte, Sarakinino e Klefitko a Milos, l’isola dai 1000 colori (tanto per rimanere in tema!). Il mare è meraviglioso e qui si mangia alla grande, perciò le isole greche sono sempre una scelta vincente in tema di emozioni in viaggio.

Scopri le incredibili scogliere bianche e la bellezza coloratissima di Milos:

Sarakiniko con le sue bianche scogliere ti porta sulla Luna (e invece sei in Grecia)

Le 5 spiagge più belle di Milos (secondo Treeaveller)

Se vuoi fare un tuffo nel Paradiso (greco), vai a Kleftiko

E per una vera forte emozione in viaggio, leggi di quando ci siamo tuffati da 10 metri pensando che fossero 4!

“Mi sono tuffato da 10 metri!” Oppure no?…

8. Viola

Il Viola è il colore del mistero, della meditazione, della magia e della trasformazione. È il colore esoterico e religioso, mistico e della penitenza.

Ma non c’è nulla di penitente nel posto dove andiamo ora: in Provenza!

Provenza

Emozioni in viaggio – Provenza

Ovviamente la Provenza è la lavanda, viola e profumatissima. Quindi il motivo principale per organizzare un viaggio è andare alla scoperta dei campi fioriti e alla ricerca della foto che li valorizza al meglio. Ma in Provenza ci sono anche tanti paesini, o città come Marsiglia e Aix-en-Provence molto interessanti da visitare. Ti suggeriamo anche di allungarti alle Gole del Verdon, dove il colore cambia (si passa al verde) e le emozioni pure, ma ti regaleranno comunque momenti di gran goduria.

Scopri la Provenza con noi, e anche qui segui i link interni per scoprire tutte le altre bellezze:

Lavanda watching in Provenza, inebriamoci con tutti i sensi

9. Rosa

Il Rosa è il colore del dare e ricevere amore, della leggerezza, della gentilezza e del romanticismo. Non mi dire che è il colore femminile per eccellezza perché, mi dispiace dirtelo, questa è un’invenzione recente del marketing: fino all”800 erano gli uomini a vestirsi di rosa! E tra l’altro ai mori io trovo che stia gran bene. Ok, magari non proprio a tutti…

In ogni caso, per trovare il rosa in viaggio puoi andare in Giappone.

Giardino giapponese

Emozioni in viaggio – Giappone

Il Giappone è famoso per l’hanami, quello spettacolo meraviglioso della fioritura dei ciliegi che ogni anno attira non solo i giapponesi ma anche turisti e viaggiatori da tutto il Mondo. È lo spettacolo della natura e un vero rito tradizionale per questo popolo, che celebra sia la caducità della vita ma soprattutto la rinascita.

Il periodo della fioritura avviene di solito da febbraio ad aprile a seconda delle zone del Giappone, quindi tocca farsi un po’ un’idea in base agli anni passati prima di prenotare.

Ecco i nostri consigli sul Paese del Sol Levante, anche qui ci sono molti link agli altri nostri articoli per approfondire:

Viaggio in Giappone: 8 ‘Vero o Falso’ (per 8 consigli top)

 10. Multicolor

Perché scegliere un colore solo quando se ne possono avere tanti? Ci sono mille mete in Italia e nel Mondo dove la mescolanza la fa da padrona!

Noi te ne suggeriamo due, la prima dall’altra parte dell’emisfero: un piccolo spunto per un viaggio che se lo fai sarà indimenticabile e racchiuderà tutti i colori. Andiamo nel quartiere Boca a Buenos Aires – Argentina!

Boca Buenos Aires

Emozioni in viaggio – Buenos Aires

Il quartiere Boca è uno dei più famosi di Buenos Aires. Nel periodo coloniale ci vivevano nelle baracche gli schiavi di colore, ma a fine ‘800 divenne il barrio abitato da immigrati genovesi che lo resero come lo vediamo ancora oggi. Le casette venivano dipinte di colori vivaci con le pitture navali avanzate dopo aver pittato le chiatte. I nostri compaesani emigrati, infatti, svolgevano perlopiù attività nautiche e cantieristiche, visto che la Boca, alla foce del Riachuelo nel Río Plata, nasce proprio come porto fluviale.

E non dimentichiamo che oltre alle casette, agli artisti di strada e al tango, la Boca è famosa per lo stadio, la mitica Bombonera.

Emozioni in viaggio – Cinque Terre

La seconda meta multicolor è nella nostra bella Italia. Le stupende Cinque Terre sono coloratissime, un po’ un riassunto di tutte le sfumature. Un paio di giorni a saltellare in treno dall’una all’altra, o più giorni volendo approfittare dei tanti sentieri di trekking, ti regalaranno panorami entusiastici, sfumature a volontà, mare e cibo spettacolare. Che cosa volere di più dalla vita?

Vernazza

Scopri qui la Liguria di Levante, meravigliosa anche in inverno:

Week end al resort La Francesca, alla scoperta della Liguria di Levante

E allora, qual è il tuo colore preferito?

Qualunque esso sia, ti auguriamo tante emozioni

Ci vediamo al prossimo viaggio!

Simona e Federico

 

Autore del post: Simona

Viaggiatrice seriale, ha piazzato una bandierina in ogni angolo di mondo, ma da buona perfezionista qual è vuol continuare a mettere bandierine, facendo impallidire l’Emilio Fede di berlusconiana memoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.