Treeaveller, le origini

Treeaveller nasce nel giugno del 2017 ed è un progetto in continua evoluzione e crescita. Un blog a quattro mani con un nome particolare che evidenzia sia gli interessi sia la passione per i giochi di parole di chi scrive: è infatti l’unione tra TREE, albero, e TRAVEL, viaggio. Un modo per far capire subito il focus del blog: l’amore per gli alberi, fonte di vita; e per i viaggi, fonte di divertimento, gioia, crescita, apertura agli altri e al mondo.

Il nostro claim è ‘alberi e viaggi, l’indispensabile per vivere‘. È un po’ anche il nostro motto, anche se ci sono altre cose secondo noi fondamentali, come ad esempio la ‘cultura’ in senso ampio, e… lo sport. Nel nostro blog quindi abbiamo un occhio di riguardo per gli alberi, e da qui per la natura in generale e perché no per la sostenibilità ambientale, e per i viaggi più disparati: dalla gita vicino casa al viaggione sull’Isola di Pasqua. Ma ci piace anche parlare di mostre e cinema, e in futuro vorremmo condire il tutto con lo sport e un po’ di sana avventura.

Cosa differenzia Treeaveller dagli altri travel blog

Il nostro approccio, che pensiamo ci differenzi, è un taglio ironico e divertente, a volte anche originale e di nicchia, come nel caso dell’itinerario a New York basato sulle opere dello scultore Alexander Calder come pretesto per parlare della città, o il taglio cinematografico dato al pezzo sul quartiere Coppedè di Roma, diverso dai post che avevamo letto prima di andare a visitarlo. Insomma, ci piace anche sperimentare e non appiattirci su quello che ”va di moda” sul web in questo momento.

La qualità di Treeaveller

La nostra formazione professionale è di stampo giornalistico, ecco perché vogliamo realizzare articoli informativi, utili e di qualità. Senza voler essere l’ennesima ‘guida turistica’ (Touring Club e Lonely Planet fanno questo mestiere meglio di chiunque altro), il nostro obiettivo è fornire indicazioni pratiche e aggiornate, ma anche le impressioni colte sul campo, le emozioni che abbiamo provato, cosa ci è piaciuto e cosa no. Il tutto in modo ironico, divertente e sincero sia attraverso i testi che attraverso le (numerose) foto.

Post di successo e collaborazioni

Abbiamo collaborato con Upstory per la creazione di un post dedicato a Poste Mobile: il taglio ironico e la contestualizzazione del messaggio, inserito in un articolo di un nostro viaggio in Svezia, è stato molto apprezzato e il post ha avuto un discreto seguito, anche a campagna terminata.

Molto seguito sul blog e sui social network è stato il nostro articolo su Boavista: su Facebook sono state più di 350 le condivisioni.

L’articolo dedicato alle Grotte di Castellana, realizzato col supporto del loro Ufficio stampa, è stato uno dei più letti e apprezzati, così come quello sull’architettura verde realizzato col supporto degli uffici stampa di Studio Boeri Architetti, Heatherwick Studio e Studio Libeskind.

Il mediakit

Mediakit Treeaveller

Per ricevere il nostro mediakit aggiornato, scriveteci a info@treeaveller.it

“Sì ma quanti siete? … Un fiorino!”

Siamo in due, Simona e Federico: se volete sapere qualcosa in più su di noi basta cliccare sul nome!

Treeaveller chi siamo
Treeavellers from Rome!