Creare un blog da zero

Quando abbiamo avuto l’idea di questo blog ci siamo poste le classiche domande che, immaginiamo, si siano poste tutti i blogger all’inizio della loro avventura:

  • Come vogliamo comunicare?
  • A chi ci rivolgiamo?
  • Che taglio dare ai nostri articoli?

Insomma, tutte cose che, se siete già blogger, conoscete bene; ma se siete aspiranti blogger è bene che sappiate. Ovviamente, dopo queste prime domande preliminari (e obbligatorie) ci siamo posti la madre di tutte le domande:

  • Come lo vogliamo chiamare questo blog di viaggi?

E dopo aver coniato, tra mille tentativi, Treeaveller (il perché lo potete scoprire qui), ci siamo detti:

  • E ora, come rappresentarlo bene in un logo?

Così, alla fine di tante bozze e variegati tentativi è nato il logo che potete vedere nell’header: un mondo-albero con un aereo in volo, per esplorarlo il più possibile. Questa, brevemente, la genesi di Treeaveller e della sua ‘immagine’.

Come far crescere un blog

La ricetta per far crescere un blog è tanto scema quanto faticosa (sebbene la fatica sia spesso ripagata da tante gioie, grandi o piccole che siano):

  • Scrivere, scrivere, scrivere
  • (Continuando a viaggiare, viaggiare, viaggiare)

Senza dimenticare tutte le accortezze che si devono avere quando si scrive per il web, prima su tutte l’ottimizzazione per i motori di ricerca (se dico SEO siete più contenti? Ok, SEO). Così, con fatica e abnegazione, abbiamo visto il blog crescere piano piano, sia in termini di accessi che di follower sui social network, specialmente sul nostro profilo Instagram. E si sa, quando una creatura cresce ha bisogno di vestiti nuovi, su misura.

Il nuovo vestito si chiama ‘corporate identity‘ (fa figo scriverlo così, lo ammettiamo) un insieme di soluzioni (biglietti da visita, mediakit, etc.) in grado di rappresentare Treeaveller anche off-line sia con le persone che incontriamo e che sono interessate al nostro lavoro sia durante i meeting dedicati al turismo come la Bit 2018 di Milano, dove siamo stati proprio pochi giorni fa.

Treeavellers alla Bit 2018 di Milano. Loro sì che sanno come far crescere un blog! :D
I Treeavellers alla Bit 2018 di Milano

Come costruire la ‘corporate identity’ di un blog

Sono tanti gli elementi che possono risultare utili nel rappresentare e diffondere il marchio di un blog come il nostro. Biglietti da visita e mediakit li avevamo già realizzati in occasione della Bit. Ma a parte questa dotazione obbligatoria, il mercato offre molte opportunità per creare facilmente e a prezzi contenuti tutta una serie di gadget personalizzati.

A noi è venuto in mente di creare dei block notes col marchio Treaveller, sia per un nostro uso (ebbene sì, spesso siamo decisamente analogici!) sia da distribuire come gadget per farci conoscere meglio. Abbiamo quindi deciso di metterli in produzione e di utilizzare, per la stampa, i servizi online di Doctaprint.

Perché proprio Doctaprint? Per tre validi motivi:

  1. Perché Doctaprint è un’azienda italiana, bergamasca (e quindi per antonomasia efficientissima) con tanti anni di esperienza alle spalle nella produzione e stampa di flyer, volantini, dépliant, pieghevoli, biglietti da visita e così via
  2. Perché il servizio di assistenza in live chat è validissimo e molto utile quando si ha bisogno di chiarimenti su una determinata procedura o consigli pratici prima di andare in stampa
  3. Perché Doctaprint utilizza macchinari di ultima generazione che la rendono un’azienda all’avanguardia nel campo della stampa online on demand

Creare un ‘Docta Block’ passo-passo

Scegliere il modello

Una volta nella homepage di Doctaprint, basta scegliere il tipo di prodotto che si vuole personalizzare. Noi abbiamo scelto il classico Notes con penna incorporata:

Il modello 'docta block' con penna incorporata
Il modello ‘docta block’ con penna incorporata

Selezionare le opzioni

Una volta selezionato il prodotto si può scegliere tra le opzioni disponibili come la plastificazione o meno della copertina, la grafica delle pagine interne e così via:

La facile schermata di personalizzazione del block notes
La facile schermata di personalizzazione del block notes

TRICK
Vi consigliamo di scaricare il file d’esempio per la personalizzazione, è molto utile per tener conto degli ingombri.

La personalizzazione

A questo punto basta inserire il prodotto nel carrello e procedere con la personalizzazione (logo, elementi grafici, etc.). Per farlo dovrete caricare il vostro file pdf (attenzione: è l’unico formato supportato!) con la grafica desiderata.

TRICK
Per essere sicuri di rispettare tutte le specifiche leggete bene la pagina ‘dati per la stampa

Upload Docta Block
Upload effettuato!

Et voilà, operazione completata: a questo punto non ci resta che attendere il corriere!

Il risultato finale

Che dire: perfetti!

Doctaprint Notes Treeaveller Doctaprint Notes Treeaveller Doctaprint Notes Treeaveller Doctaprint Notes Treeaveller

Author: Federico

Appassionato di tecnologia, cinema, fotografia e viaggi, scrittore per passione e per sostentamento, dottore in scienze naturali, intriso di web fino al midollo. Una specie di Frankenstein: chiamatemi 'Frederàic'!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.