Avete sentito? E’ la Scozia il Paese più bello del mondo. Almeno secondo Rough Guides, o più precisamente i suoi lettori, che hanno votato per ‘The most beautiful country in the world‘. Il risultato è una lista di 20 posti considerati per l’appunto ‘i più belli’. E la Scozia, con un discreto colpo di scena, è al primo posto.Loch scozzese

Le motivazioni

Perché mai la Scozia ha vinto? Ma perché “Who can deny that these wild beaches, deep lochs and craggy castles are some of the most wonderful and beautiful sights in the world?”Eilean Donan Castle

Io no di certo! Onestamente non saprei se essere d’accordo proprio sul gradino più alto del podio, ma prima di questo post ne stavo scrivendo uno con la lista dei miei ”superluoghi” (tra quelli visti finora…), e la Scozia c’è!! Perciò è davvero bello vedere che l’apprezzamento è così’ condiviso!

E poi sì: è stupenda, tutti i luoghi comuni su questa regione della Gran Bretagna sono proprio il suo punto di forza: castelli diroccati, laghi profondi, misteri che vanno dal mostro di Loch Ness ai fantasmi, la bruma che invece di infastidirti fa atmosfera, boschi e brughiera, tradizioni avvolgenti… chi più ne ha più ne metta insomma.

Il resto del podio

A questo punto la domanda sorge spontanea: la Scozia chi ha battuto? Beh, mica concorrenti da poco: al secondo posto della classifica Rough Guides troviamo il meraviglioso Canada! D’altronde, una delle sue province guarda caso si chiama… Nuova Scozia!!

Al terzo posto c’è poi la Nuova Zelanda, altro Paese dagli stupefacenti paesaggi e che anche se non ho (ancora) visto non faccio fatica a credere sia meraviglioso.

L’Italia è nella classifica?

Noi come ci collochiamo? Abbiamo ”lisciato” per poco una medaglia e ci siamo piazzati al quarto posto: mica male! Anche perché la motivazione è che “Few countries receive as many accolades for their beauty as Italy”. Non può che farci piacere…

Crete senesi
Paesaggio sulle crete senesi
Tramonto Firenze
Tramonto sull’Arno a Firenze

Le altre posizioni

Tutte le altre posizioni potete trovarle sul sito delle Rough Guides (in inglese). Certo, considerando che si tratta di guide britanniche e che tra gli altri Paesi in lista ci sono il Galles e l’Inghilterra, viene il leggerissimo sospetto che i lettori siano un po’ di parte… ma vabbeh, queste classifiche vanno prese un po’ così, come divertimento (Anche se poi immagino che qualche ricasco pratico sul turismo ci sia)!

Piuttosto mi balza agli occhi l’assenza della Svezia, che nella mia lista dei posti-wow (presto in pubblicazione) avevo addirittura accorpato alla Scozia. Riprorevole mancanza, anche perché Finlandia e Norvegia ci sono (14mo e 17mo posto)!

Ma diciamocelo, la mancanza peggiore è la mia: non sono stata in molti di questi 20 Paesi! Ho appena detto che prendo queste classifiche in maniera goliardica, ma sapete che c’è? …Corro a organizzarmi!

Ibiza
“…Per le vie dei viaggi in ciabot” (A tutti i fan di Elio e le Storie tese: scusate, non ho resisito)

Author: Simona

Viaggiatrice seriale, ha piazzato una bandierina in ogni angolo di mondo, ma da buona perfezionista qual è vuol continuare a mettere bandierine, facendo impallidire l’Emilio Fede di berlusconiana memoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *